Il kiwi è una pianta dioica, esistono quindi esemplari maschili e femminili.

Per comprendere il sesso della pianta è necessario aspettare l’arrivo dei fiori, visto che non ci sono differenze morfologiche tra piante maschili e femminili.

Fiori femminili

Fiori femminili.

Fiore maschio e fiore femmina

I fiori femminili sono bianchi e si trovano distanziati tra loro, hanno diversi pistilli e stami molto piccoli. Quelli maschili invece sono disposti in gruppi, hanno un colore più scuro (bianco panna) e sono più piccoli. Producono il polline e hanno molteplici stami.

Il periodo di fioritura del kiwi va dagli inizi di maggio fino ai primi di giugno a seconda delle varietà e delle condizioni pedoclimatiche.

Fiori maschi.

L’impollinazione delle piante di kiwi

La fecondazione delle piante di kiwi  avviene attraverso l’impollinazione  anemofila (il vento) ed entomofila – aiutati dagli insetti impollinatori, come le api e le farfalle.

Attualmente è comparsa anche l’impollinazione artificiale, prima il polline maschile viene aspirato, poi viene distribuito al fiore femminile. È molto importante che il polline fecondi correttamente il fiore: la pezzatura del frutto dipende anche dall’impollinazione!

La nostra fotogallery

Fiori femminili